Direzione: Bologna
Via Nazario Sauro, 20 CAP: 40121


Dirigente ad interim
Dott.ssa Fabiola Gallo
Segreteria - tel. 051.6572122


L'Ispettorato è contattabile tramite i seguenti indirizzi di posta elettronica:

email per l'Emilia-Romagna: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

email per le Marche e l'Umbria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ( in via di dismissione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Sportello MISE - sede Emilia-Romagna: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sportello Mise - Sede di Ancona: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sportello Mise - Sede di Perugia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si riceve solo su appuntamento. Per individuare il referente al servizio desiderato fare riferimento alla pagina contatti


IN EVIDENZA

 

Impianti e condutture di energia elettrica, tubazioni metalliche sotterrate (art. 56 del Codice delle comunicazioni elettroniche come modificato dal D. Lgs. n. 48/2024)

Si comunica che a far data dal 28/04/2024 è entrato in vigore il Decreto Legislativo 24 marzo 2024, n. 48 “Disposizioni correttive al decreto legislativo 8 novembre 2021, n.207, di attuazione della direttiva (UE) 2018/1972 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2018, che modifica il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante il codice delle comunicazioni elettroniche”.

Ai sensi delle nuove disposizioni dell’art. 56, commi 1 e 2, per la costruzione, la modifica o lo spostamento di condutture di energia elettrica, aeree ed interrate di qualsiasi classe, e tubazioni metalliche sotterrate, a qualunque uso destinate, i soggetti interessati sottoscrivono una dichiarazione asseverata da un professionista abilitato da cui risulti l'assenza o la presenza di interferenze con le reti di comunicazione elettronica.

Ai sensi delle nuove disposizioni dell’art. 56, comma 3, la citata dichiarazione deve essere presentata, prima dell’avvio dei lavori, all’ispettorato territoriale competente, corredata da una dettagliata relazione a firma del professionista abilitato e dagli elaborati progettuali che attestino la conformità degli impianti, unitamente all’atto di sottomissione ove previsto. La dichiarazione sostituisce qualsiasi atto di assenso del Ministero sui relativi progetti ai sensi delle norme che regolano la materia, anche nell’ambito delle Conferenze di servizi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 241.

Ai sensi delle nuove disposizioni dell’art. 56, comma 4, il Ministero vigila ed esercita controlli a campione, sulla realizzazione dei progetti. A tal fine i soggetti interessati sono tenuti a segnalare al Ministero l’inizio e la fine dei lavori inerenti al progetto, al fine di consentire l’accesso ai fini ispettivi del personale incaricato, nonché comunicare, nei termini e con le modalità prescritti, documenti, dati e notizie richiesti. Infine, il comma 7 precisa che per le attività di vigilanza e controllo previste dall’art. 56 sono dovuti al Ministero i compensi per le prestazioni conto terzi.

Modulistica per gli adempimenti previsti all’art. 56 del Codice delle comunicazioni elettroniche come modificato dal D. Lgs. n. 48/2024

Dichiarazione asseverata per condutture di energia elettrica

Dichiarazione asseverata per tubazioni metalliche

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE DI RADIOAMATORE - Sessione 2024

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

Come stabilito nell’atto di programmazione prot. n. 11270 del 23/04/2024, per l’anno 2024 è prevista per l’Ispettorato territoriale (Casa del Made in Italy) dell’Emila-Romagna, dell’Umbria e delle Marche una sessione unica di esami che si terrà tra il 04/11/2024 e il 29/11/2024 presso le sedi di seguito descritte:

Bologna, via Nazario Sauro, 20 (per i candidati residenti nella regione Emilia-Romagna)

Ancona, Largo XXIV Maggio, 2 (per i candidati residenti nelle regioni Marche e Umbria).

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente tramite l’applicativo reso disponibile all’indirizzo https://appradioamatori.invitalia.it entro il termine del 10 ottobre 2024.

Le domande di ammissione correttamente compilate che perverranno oltre detta data saranno ritenute valide per accedere alla prima sessione d’esame utile dell’anno 2025.

D.M. 01/03/2021

- Decreto direttoriale prot. n. 49052 del 06/03/2024

Atto di programmazione prot. n. 11270 del 23/04/2024

Ogni eventuale richiesta potrà essere formulata a mezzo e-mail o via pec ai seguenti indirizzi di posta elettronica per poter essere tempestivamente evasa dagli operatori addetti:

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

email per l'Emilia-Romagna: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

email per le Marche e l'Umbria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

DM_01-03-2021.pdf

Decreto_direttoriale_prot_49052_del_06-03-2024.pdf

Atto_di_programmazione_prot_11270_del_23-04-2024.pdf 

 

 


 AVVISO ALL’UTENZA

A seguito della riorganizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico, le competenze della “Direzione Generale per le Attività Territoriali” (DGAT) transitano alla “Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali” (DGSCERP).

Si prega di consultare la pagina web relativa all’Ispettorato competente territorialmente prima di inviare comunicazioni e istanze ai nostri uffici in quanto gli indirizzi di Posta Certificata in uso subiranno modifiche sulla base della nuova organizzazione.


Nuova piattaforma web per la gestione dei servizi radioamatoriali

Avviso per i radioamatori

Dal 28 Novembre 2023 tutte le istanze finalizzate ad ottenere patenti, nominativi, autorizzazioni generali dovranno essere inviate esclusivamente utilizzando le procedure informatizzate di cui al seguente link :https://ispettorati.mise.gov.it/index.php/servizi/radioamatori 

Eventuali istanze pervenute in altre modalità verranno rigettate e restituite


DECRETO LEGGE 16 luglio 2020, n.76
Semplificazione e innovazione digitale

Si informa l'utenza che dal 17/07/2020, a seguito della pubblicazione in G.U. n. 178 del 16/07/2020 del D.L. n.76 del 16/07/2020 e successiva rettifica, sono stati abrogati l'art.127 e i commi 3 e 4 dell'art.145 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, nonché l'art. 36 e il comma 2 dell'art.37 dell'allegato 25 del predetto Codice.

Per quanto sopra:

- relativamente ai documenti di esercizio delle stazioni radioelettriche, a seguito della abrogazione del citato art.127, non sussistono più gli obblighi di rilasciare il documento di esercizio ai soggetti autorizzati;

- relativamente alla dichiarazione da rendere per gli apparati di debole potenza CB-PMR 446 in banda cittadina, a seguito dell'abrogazione dei commi 3 e 4 dell'art.145 e degli artt. 36 e 37 c.2  (allegato 25), viene soppresso l'obbligo di rendere la dichiarazione e, per effetto delle predette disposizioni, non risulta più dovuto il versamento del contributo annuo 12 euro.

 


 

Torna all'inizio del contenuto