Direzione: 

MILANO - Via Daniele Manin, 27 con accesso da via della Moscova, 2

CAP:  20121 Milano

Mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Dirigente:

Dott.ssa Carmela Smargiassi

Via Daniele Manin 27 - 20121 Milano

 

Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il ricevimento del pubblico presso gli Uffici dell'Ispettorato viene svolto esclusivamente previo appuntamento da richiedere scrivendo a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

  • AVVISO RADIOAMATORI: AUTORIZZAZIONI STAZIONI RIPETITRICI NON PRESIDIATE: le nuove istanze per autorizzazioni di stazioni ripetitrici che richiedono un nuovo nominativo dovranno essere presentate su https://appradioamatori.invitalia.it/

 

 

  • AVVISO Attivazione SPORTELLO TELEFONICO RADIOAMATORI. Per informazioni relative ai radioamatori è possibile chiamare il numero 02-65502219 martedì 10:00-12:00 e giovedì 13:00-15:00

 

 

 

  • Tutte le richieste dovranno essere inviate preferibilmente in formato digitale, tranne per quei settori ove è ammessa anche la comunicazione tramite il Servizio Postale ordinario. In proposito consultare la singola casistica.

 

  • PER OGNI ISTANZA SI INVITA AD UTILIZZARE ESCLUSIVAMENTE I MODELLI APPOSITAMENTE PREDISPOSTI E REPERIBILI SUL PRESENTE SITO. Le istanze presentate in altra forma non saranno prese in considerazione e direttamente archiviate.

 

 

 

AVVISI

 

Per i RADIOAMATORI:

- 30 Maggio 2023:

Nuova piattaforma web per la gestione dei servizi radioamatoriali

Avviso per i radioamatori

Dal 15 giugno 2023 il Ministero attiverà il servizio on line per la richiesta dei nominativi radioamatoriali.

Da tale data, la richiesta per ottenere il nominativo identificativo per l’attività radioamatoriale dovrà avvenire esclusivamente tramite la piattaforma radioamatori al link:

https://appradioamatori.invitalia.it

Cos’è

Tramite il servizio online sarà possibile ottenere il nominativo identificativo per l’attività radioamatoriale.

Sarà inoltre possibile richiedere il rilascio dei nominativi speciali per manifestazioni radiantistiche e per contest internazionali, da parte di radioamatori e associazioni radioamatoriali che intendono partecipare a tali eventi.

Tale servizio è volto a fornire ai radioamatori servizi interamente digitali nella gestione dei relativi procedimenti amministrativi. Il servizio verrà progressivamente esteso a tutte le altre attività amministrative del settore (certificati HAREC, patenti radioamatoriali, autorizzazioni generali).

Il servizio online dedicato ai servizi radioamatoriali rientra nel generale processo di informatizzazione interno, in corso di implementazione, con il supporto operativo dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa S.p.A. (INVITALIA).

 La Domanda

L’utente potrà accedere alla piattaforma informatica tramite identità digitale (SPID, CIE e CNS) e conseguentemente compilare la richiesta utilizzando le funzionalità consentite dal sistema.

Per la presentazione della domanda l’interessato dovrà caricare sulla piattaforma, tramite file, copia di un documento in corso di validità e copia della patente radioamatoriale. Per le associazioni radioamatoriali occorre inoltre allegare lo Statuto.  

Per la domanda è dovuta l’imposta di bollo di 16,00 euro, assolta in modo virtuale.

Se l’associazione prevede una struttura organizzata per articolazioni locali la domanda può essere presentata anche dalle singole articolazioni, se lo Statuto non prevede articolazioni locali la domanda dovrà essere presentata dalla sede legale.

Per i nominativi speciali (manifestazioni radiantistiche e contest) occorre allegare anche copia del titolo autorizzativo della stazione radioamatoriale in corso di validità.

All’esito positivo del procedimento informatizzato l’interessato riceverà il nominativo di stazione o il nominativo speciale (per le manifestazioni radiantistiche e per i contest) alla casella di posta elettronica indicata nella richiesta.

Il nominativo di stazione radioamatoriale, assegnato dal Ministero, deve essere acquisito dal radioamatore che ha conseguito la patente di operatore radioamatoriale prima di inviare la dichiarazione per l’autorizzazione all’impianto ed esercizio di una stazione radioamatoriale all’Ispettorato Territoriale del Ministero, competente per territorio (art. 139 del Codice delle comunicazioni elettroniche).

Informazioni e chiarimenti

Per avere istruzioni sulle funzionalità della piattaforma è possibile consultare il manuale utente;

Per specifiche questioni tecniche è possibile inviare una e.mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (la casella e.mail sarà attiva dal 15 giugno p.v.);

Per questioni inerenti il singolo procedimento è necessario contattare l’Ispettorato Territoriale della Regione di residenza https://ispettorati.mise.gov.it

Ufficio competente

 Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali (DGSCERP)

 

- 24 aprile 2023:

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO ESAMI RADIOAMATORI ANNO 2023- scadenza domande: 30 SETTEMBRE 2023

Determina di programmazione sessione d’esame per l’ottenimento della patente di radioamatore anno 2023

 

22 febbraio 2023

Si invitano i gentili utenti a visionare le nuove disposizioni riguardanti gli Esami per la Patente di Radioamatore 2023 consultabili al seguente Link: 

Decreto Direttoriale 22 febbraio 2023 (pdf)

 

Avvisi Precedenti

 

Istruzioni riguardo le modalità di presentazione delle istanze per i diversi settori:

Collegamenti radio ad uso impresa (ponti radio civili ad uso privato)

Servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico e privato

Servizio radioelettrico AERONAUTICO

Servizio radioelettrico NAUTICO

SETTORE RADIOAMATORI

 

 

 

  


 

Collegamenti radio ad uso impresa (ponti radio civili ad uso privato):

work in progress

 

Servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico e privato:

autorizzazioni generali per: Phone centerInternet pointServizio Fax, apertura CED

La relativa disciplina è consultabile cliccando sul seguente Link

Questo Ispettorato è competente per le richieste di autorizzazioni generali per: Phone centerInternet pointServizio Fax, apertura CED

utilizzando il seguente modulo:

Allegato 2 (ex all. 9) Codice - Dichiarazione per l'offerta al pubblico di reti e servizi di comunicazione elettronica di cui all'articolo 25 del Codice.

Il modulo, unitamente agli allegati, sottoscritto Digitalmente dal responsabile Legale della ditta, deve essere inviato esclusivamente in formato elettronico tramite PEC all'indirizzo PEC di questo Ispettorato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Per le domande relative alle richieste di autorizzazioni generali per:
Internet Service ProviderRivendita Traffico Telefonico, Servizio telefonico accessibile al pubblico, Fornitura di reti pubbliche, Servizi satellitari, etc.
La domanda va inoltrata alla DGSCERP Divisione II, utilizzando il presente MODULO

 

 

Servizio radioelettrico AERONAUTICO:

La relativa disciplina è consultabile cliccando sul seguente Link  
 
Per volture di Licenze a seguito di cambio di proprietà dell'aeromobile, non è necessario effettuare il collaudo alla stazione radiotrasmittente di bordo; il nuovo proprietario, se sussistono entrambe le seguenti condizioni:
 
  1. è residente in Lombardia;
  2. la stazione radioelettrica a bordo dell'aeromobile non ha subito modifiche/variazioni

 

può richiedere il rilascio della Licenza d'Esercizio con la nuova intestazione seguendo la procedura per il Rinnovo Licenza d'Esercizio scaduta, evidenziando sull'istanza che trattasi di "VOLTURA per cambio di proprietà" ed allegando l'originale della Licenza in suo possesso, che sarà ritirata dall'Ufficio.

 

In caso di sostituzione/aggiunta di nuovi apparati alla stazione esistente, sarà necessario richiedere un nuovo collaudo della stazione e quindi seguire successivamente la procedura per il rinnovo della Licenza, allegando l'originale della Licenza in suo possesso, che sarà ritirata dall'Ufficio, ed indicando la casuale: "sostituzione apparato" oppure "inserimento nuovo apparato".

 

Rilascio NUOVA Licenza d'Esercizio

Rinnovo Licenza d'Esercizio Scaduta

 

 

Servizio radioelettrico NAUTICO:

La relativa disciplina è consultabile cliccando sul seguente Link

I contatti con l'utenza, per acquisizione delle informazioni di interesse e la presentazione delle istanze, sono assicurati mediante gli ordinari canali telematici di posta elettronica sopra specificati oppure tramite il Servizio Postale.

 

CODICI MMSI:

Si ricorda che per poter utilizzare apparati sia VHF che MF/HF muniti di funzioni DSC (in genere tutti quelli prodotti dopo il 1999) con funzioni DSC attivate è necessario ottenere un Certificato generale o limitato di operatore G.M.D.S.S..
L'uso di E.P.I.R.B. o di A.I.S. è invece consentito anche con il solo Certificato limitato di operatore radiotelefonista per navi con e senza esami in quanto il loro impiego non richiede conoscenze sul GMDSS.

La richiesta per l' assegnazione/riassegnazione del codice MMSI per unità da diporto va effettuata utilizzando esclusivamente il modello presente su questo sito (contenente la nota informativa, la cui sottoscrizione è necessaria quando il richiedente non possieda competenze specifiche sull'uso di apparati DSC) e, contrariamente a quanto indicato su detto modello, inviata  esclusivamente in formato digitale ad uno degli indirizzi sopra indicati, assolvendo l’imposta di bollo mediante dichiarazione sostitutiva (al seguente link) sottoscritta dall’interessato e redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 24 dicembre 2000 n. 445, comprovante la corresponsione dell’imposta di bollo, da allegare sempre alla relativa istanza.

Il codice MMSI sarà quindi inviato in formato digitale alla email indicata sull'istanza presentata.

 

GMDSS: esami per Certificati GOC - ROC- LRC - SRC istruzioni al seguente Link

ENDORSEMENT di certificati GMDSS rilasciati da autorità estera: compilare ed inviare il modello reperibile al seguente link

EVENTUALI ISTANZE PRESENTATE IN FORMATO CARTACEO O CON MODELLI DIVERSI DA QUELLO INDICATO NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE E DIRETTAMENTE ARCHIVIATE.

 

 

SETTORE RADIOAMATORI:

Si avvisa l'utenza che a partire dal 01 Giugno 2022 non saranno più accolte istanze in formato cartaceo: unico format che sarà accolto è l'invio in formato digitale ad uno solo degli indirizzi indicati.

EVENTUALI ISTANZE PRESENTATE IN FORMATO CARTACEO NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE.

 

Modalità per la Presentazioni delle diverse Istanze.

Patenti Radioamatori

Rilascio Nominativo

Rilascio/Rinnovo Autorizzazioni Generali (Licenze Esercizio)

Attestato di Autorizzazione Generale necessario per poter utilizzare l'apparato anche all'estero

casi di Licenze scadute da diversi anni

AVVISO relativo alle richieste SWL

- Ponti Ripetitori Radioamatoriali

 

IN EVIDENZA: ESAMI PER CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE DI RADIOAMATORE sessione 2022:

 Si informa che in base alla determina del Direttore dell'Ispettorato Territoriale per la Lombardia è stato stabilito che per l’anno 2022 gli esami si svolgeranno in un’unica sessione che si terrà tra il 15 ottobre 2022 e il 15 dicembre 2022.

La domanda di ammissione agli esami deve essere presentata entro il 15 settembre 2022. Tutte le domande dovranno essere inviate ESCLUSIVAMENTE in formato digitale a uno degli indirizzi indicati su questo sito.

 

 

EVENTUALI ISTANZE PRESENTATE IN FORMATO CARTACEO NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE.

 

Pubblicato Elenco Candidati Esami Radioamatori 2022

 

Link Utili: 

D.M. 21/03/2021

Determina di programmazione sessione d’esame per l’ottenimento della patente di radioamatore anno 2023

Domanda ammissione esami patente Radioamatore / Richiesta DUPLICATO

Domanda ammissione esami patente Radioamatore con esonero parziale

 

 

 

AVVISI: 


Aprile 2022 - Riorganizzazione del Ministero dello sviluppo economico:

A seguito della riorganizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico, le competenze della “Direzione Generale per le Attività Territoriali” (DGAT) transitano alla “Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali” (DGSCERP).

Si prega di consultare la pagina web relativa all'Ispettorato competente per territorio prima di inviare comunicazioni e istanze ai nostri uffici, in quanto gli indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) in uso subiranno modifiche sulla base della nuova organizzazione.

 


11 novembre 2021 - Decreto direttoriale sulle modalità di assegnazione dei nominativi di chiamata delle stazioni ripetitrici radioamatoriali

 Decreto direttoriale nominativi stazioni ripetitrici 

 

I nominativi delle stazioni ripetitrici soggette ad autorizzazione generale ai sensi dell’articolo 143, comma 1, del codice delle comunicazioni elettroniche e dell’articolo 9 dell’allegato n.26 al predetto codice sono determinati secondo le modalità definite nell’allegato al suddetto decreto direttoriale 11 novembre 2021.

 

I nominativi di chiamata sono assegnati dagli ispettorati del Ministero, territorialmente competenti in base alla ubicazione della stazione, previa verifica positiva sulla conformità delle caratteristiche dell’impianto riportate nella relativa scheda tecnica.

 

Le nuove modalità di determinazione dei nominativi per le stazioni ripetitrici radioamatoriali si applicano sia alle nuove istanze per il conseguimento delle autorizzazioni generali che perverranno agli ispettorati territoriali, sia alle istanze giacenti per le quali è stata utilizzata la modulistica formalmente conforme a quella vigente alla data di presentazione delle domande di autorizzazione generale.

 

Per favorire la definizione delle pratiche in giacenza e oggetto di passaggio di consegne agli ispettorati territoriali a seguito dell’ultimo riordino ministeriale, si evidenzia la necessità di comunicare da parte dei soggetti interessati ogni informazione di variazione inerente alla ubicazione e/o alle caratteristiche tecniche dell’impianto eventualmente installato e precedentemente comunicate agli Uffici della  Dgscerp (Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica e postali) così come riportate nella scheda tecnica allegata alla dichiarazione per il conseguimento dell’autorizzazione generale. A tal fine è opportuno contattare direttamente l’ispettorato territorialmente competente in base alla ubicazione della stazione ripetitrice.  

 

 


 
Ai titolari di certificati GOC e ROC emessi o rinnovati dalle autorità del Regno Unito
 
Con circolare prot. 63094 del 26 Aprile 2021, la Direzione Generale Attività Territoriali, preso atto dell'avviamento da parte del Ministero Infrastrutture e Mobilità Sostenibili per il riconoscimento unilaterale dei certificati di competenza emessi dalle autorità del Regno Unito, ha disposto la ripresa presso gli Ispettorati territoriali dell'attività di emissione dei riconoscimenti in Italia del certificati GOC/ROC emessi dalle autorità suddette.
Il personale marittimo che dispone di un certificato GOC/ROC rinnovato dopo il 31/12/2020 può quindi presentare domanda di riconoscimento/rinnovo con le modalità consuete negli orari di sportello (martedì e giovedì dalle 09.00 alle 12.30) su appuntamento da concordare con i F.A. Patrizia Perrella al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 

 

DECRETO LEGGE 16 luglio 2020, n.76 - Semplificazione e innovazione digitale  

MISURE di SEMPLIFICAZIONE per:

- Apparati CB e PMR 446

- Stazioni Radioelettriche

- Realizzazione di Punti e Stazioni di ricarica di veicoli elettrici

- installazione ed esercizio delle reti di videosorveglianza (solo per enti locali)

 

Decreto semplificazioni in Gazzetta Ufficiale

Codice delle comunicazioni elettroniche

 

  

 

   



Segreteria - tel. 02.65502.228

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto