Dirigente: Dott. Tonino Di Gianantonio

 

 

    pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    c. f.: 90096400321

 

    Piazza Vittorio Veneto, 1 - TRIESTE 

    Sportello MiSE

    Documenti e Facsimili

  

SESSIONE ESAMI OPERATORE STAZIONE DI RADIOAMATORE ANNO 2021
Come indicato dall'art. 4 comma 2 del decreto 1 marzo 2021 pubblicato su G.U. n. 70 del 22/03/2021, si avvisa l'utenza che per l'anno 2021 questo Ispettorato effettuerà una unica sessione di esami che verrà espletata con modalità a distanza (videoconferenza).

Al riguardo si comunica che la scadenza di presentazione delle domande per l'ammissione all'esame di operatore di stazione di radioamatore è il 30 SETTEMBRE 2021.

S’informa inoltre che gli esami saranno espletati in data 11 NOVEMBRE 2021.

Ogni candidato riceverà, con congruo anticipo, esclusivamente via mail, la lettera di convocazione all'esame contenente la data e il link a cui collegarsi. Si ricorda infine come stabilito all'art. 5 del decreto di cui sopra, che gli aspiranti al conseguimento della patente di operatore in possesso di titolo di abilitazione o titolo di studio elencati nell'articolo sopra citato, per comprovata conoscenza sono esonerati dalle prove relativamente al programma indicato nella lettera A (questioni di natura tecnica); pertanto dovranno sostenere solo le prove relative al programma individuato nella lettera B (regole e procedure d'esercizio nazionali ed internazionali) e nella lettera C (Regolamentazione nazionale e internazionale dei servizi di radioamatore e di radioamatore via satellite). (vedi sub allegato D - art. 3 comma 1 allegato 26).


  

NEL QUADRO DELLE MISURE VOLTE A CONTRASTARE LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS COVID-19, SI INFORMA CHE E' SOSPESO IL RICEVIMENTO DEL PUBBLICO PRESSO GLI UFFICI
I contatti con l'utenza per l'acquisizione delle informazioni di interesse sono assicurati mediante gli ordinari canali telematici di posta elettronica.

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

N.B. per il rilascio di endorsment o duplicati per certificati GMDSS o altre tipologie di certificazioni che risultano scadute o in procinto di scadere, il rinnovo è consentito presso gli uffici dell'Ispettorato, previo appuntamento.

Gli utenti possono contattare i seguenti recapiti telefonici:

- per licenze, autorizzazioni e verifiche 331 6294447 - Graziano Lisio
- per reti e servizi di comunicazioni nel settore telefonico - interferenze elettriche 331 6294448 - Luca Giani
- per reti e servizi di comunicazioni nel settore radioelettrico - interferenze radioelettriche 331 6294478 - Dario Montagnana
- per ispezioni di bordo (sorveglianza sugli apparati radioelettrici) 331 6294492 - Roberto Gregori


  

NOVITA' NORMATIVE PER I CITTADINI, LE IMPRESE E GLI ENTI LOCALI

Si informa l'utenza che dal 17/07/2020, a seguito della pubblicazione in G.U. n. 178 del 16/07/2020 del D.L. n. 76 del 16/07/2020 e successiva rettifica, sono state introdotte importanti semplificazioni amministrative per:

- apparati CB e PMR446 (eliminazione della dichiarazione rilasciata dal richiedente agli uffici UO II degli Ispettorati Territoriali, eliminazione del versamento annuo di 12,00 euro),
- stazioni radioelettriche dei Ponti Radio (l’Ispettorato Territoriale non dovrà più rilasciare il documento di esercizio) ,
- installazione delle stazioni o punti di ricarica di veicoli elettrici (il nulla osta dell’art. 95 del codice delle comunicazioni elettroniche viene sostituito da una dichiarazione dei soggetti interessati),
- l’esercizio e l’installazione delle reti di videosorveglianza realizzate allo scopo del controllo del territorio e di prevenzione e repressione di attività illegali (gli Enti locali non sono più soggetti ad autorizzazione generale).

Dette semplificazioni innovano il Codice delle comunicazioni elettroniche


 

Torna all'inizio del contenuto